Alcuni moduli, referti, inviti, ... riportano ancora intestazione e logo ULSS8:
stiamo provvedendo ad uniformare tutti i documenti

condividi su Delicious condividi su Technorati condividi su Facebook condividi su Digg

Servizio di Prevenzione, Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro

Il Servizio ha il compito di promuovere la prevenzione dei rischi per la salute derivanti dall’attività lavorativa, effettuando le relative attività di informazione, assistenza, medicina del lavoro, vigilanza e controllo.

Recapiti

  • Telefono: 0423/614730
  • Fax: 0423/614741
  • Email: spisal@ulssasolo.ven.it

Staff

  • Responsabile: Dott. Tomaso Tidei
  • Segreteria:

    Sig.ra Maria Teresa Polo

  • Staff medico:

    Dott. Tomaso Tidei
    Dott.ssa Federica Zannol
    Dott.ssa Ilaria Altafini


    Dirigente chimico
    Dott. Enrico Contessotto

    Personale Infermieristico
    Sig.ra Tiziana Tabacchi
    Sig.ra Graziella Agnolin

    Tecnici della Prevenzione
    Sig. Ferruccio Cavinato
    Sig. Adriano Cunial
    Sig. Daniele Didonè
    Sig. Flavio Mariotto
    Sig. Tiziano Tittoto
    Sig.ra Roberta Da Rugna

    Operatore Tecnico
    Sig. Avelino Pozzebon

Mission

Il servizio di prevenzione, igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro è un’unità operativa del dipartimento di prevenzione dell’azienda u.l.ss. n. 8.
La finalità del servizio è di promuovere la salute in tutti gli ambienti di lavoro e sviluppare la prevenzione dei rischi derivanti dall’attività lavorativa contribuendo a ridurre l’incidenza e la gravità della patologia di origine occupazionale (infortuni e malattie professionali).
 
L’azione del servizio è fondata sui seguenti principi:

  • equità e partecipazione: equidistanza tra le parti in causa e coinvolgimento dei soggetti e delle associazioni nelle strategie da intraprendere;
  • accessibilità e tempestività: facilità dell’utente ad accedere alle prestazioni e disponibilità delle stesse nei tempi utili rispetto allo stato di bisogno;
  • efficienza: ricerca del miglior rapporto possibile tra le prestazioni erogate e le risorse impiegate

 
I destinatari e i committenti del servizio di prevenzione, igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro sono i seguenti:

  • lavoratori;
  • imprenditori;
  • responsabili aziendali della sicurezza;
  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • tecnici consulenti e progettisti;
  • medici competenti, di medicina generale, ospedalieri, di distretto;
  • associazioni di categoria;
  • iscritti alle organizzazioni sindacali;
  • autorità giudiziaria;
  • amministrazioni locali;
  • privati cittadini.

 
Il servizio di prevenzione, igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro effettua le funzioni di promozione, informazione, formazione, medicina del lavoro, assistenza, vigilanza, controllo ed accertamento nel campo della prevenzione del danno derivante dall’esercizio dell’attività lavorativa.
 
Nello specifico le attività svolte dal servizio sono le seguenti:

  • studio dell’epidemiologia della patologia professionale;
  • programmazione e realizzazione delle azioni di prevenzione nei diversi comparti produttivi presenti nel territorio;
  • vigilanza sulle norme in tema di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro;
  • inchieste giudiziarie per infortuni e gravi malattie professionali;
  • informazione ed assistenza su temi di competenza per imprenditori, organizzazioni sindacali, lavoratori, progettisti, uffici tecnici comunali;
  • educazione sanitaria in tema di igiene e sicurezza sul lavoro per scuole, associazioni, volontariato, gruppi di interesse;
  • esame preventivo dei progetti dei nuovi insediamenti produttivi e sopralluoghi ai fini del rilascio dell’agibilità su richiesta dei comuni;
  • valutazione dei piani amianto;
  • erogazione di prestazioni ambulatoriali specialistiche di medicina del lavoro su richiesta di medici di medicina generale, territoriali e ospedalieri;
  • erogazione di prestazioni ambulatoriali specialistiche di medicina del lavoro su richiesta per tutela di minori esposti a rischi professionali, valutazione di idoneità lavorative, sportello di ascolto stress lavoro correlato, inserimento lavorativo dei disabili;
  • erogazione di prestazioni ambulatoriali specialistiche medicina del lavoro per la sorveglianza sanitaria di lavoratori ex esposti a cancerogeni;
  • vigilanza e coordinamento sugli accertamenti sanitari periodici previsti per legge effettuati dai medici d’azienda; esecuzione di esami specialistici (audiometria, spirometria);
  • vidimazione del registro infortuni;
  • indirizzo su progetti di bonifica ambienti di lavoro.

 
Partnership/collaborazioni
 

  • regione Veneto;
  • provincia di Treviso;
  • comuni del territorio dell’azienda u.l.ss. n. 8;
  • procura della Repubblica di Treviso;
  • prefettura di Treviso;
  • istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro (INAIL);
  • istituto superiore prevenzione sicurezza del lavoro (ISPESL);
  • vigili del fuoco;
  • corpi di pubblica sicurezza;
  • associazioni imprenditoriali di categoria;
  • organizzazioni sindacali;
  • organismi paritetici provinciali;
  • ordini e collegi professionali;
  • università;
  • istituti tecnici e professionali del territorio dell’azienda u.l.ss. n.8;
  • associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro (ANMIL);
  • associazioni di volontariato;
  • società scientifiche nazionali e locali.

Vision

L’attività del servizio riconosce come orientamento generale la centralità dell’ utente perseguendo il soddisfacimento dei bisogni di salute, attraverso il mantenimento della qualità delle prestazioni, la sinergia tra le unità operative ed il miglioramento dell’efficienza.
L’ unità operativa, al mutare delle esigenze emergenti nel territorio, risponde in modo flessibile definendo scelte di orientamento e modifiche operative, nel medio periodo, con attenzione ad una modalità di lavoro basata sulle prove di efficacia.
 
Nello specifico si indicano le principali linee di tendenza:

  • attivazione nel territorio di iniziative di promozione della salute (ambienti di lavoro, inserimento e mantenimento lavorativo dei disabili)
  • consolidamento del metodo della “vigilanza attiva”, con coinvolgimento degli imprenditori, nel campo della sicurezza negli ambienti di lavoro.

Info utili

da Lunedì a Venerdì 8.15 – 12.15 e 14.00 – 16.00

Sedi periferiche :
Ambulatorio periferico presso Ospedale Civile di Castelfranco Veneto
Tel 0423-732772

Il Servizio è composto da personale medico, sanitario e tecnico e svolge, oltre all’attività di istituto o su richiesta di enti, le seguenti funzioni rivolte al pubblico:

  • Vigilanza negli ambienti di lavoro sulle norme di legge in tema di prevenzione infortuni e malattie professionali su richiesta esterna o su attività programmata;
  • Esecuzione di inchieste giudiziarie, al fine di accertare eventuali responsabilità penali, in caso di gravi infortuni o malattie professionali;
  • Informazioni su temi di prevenzione per imprenditori e loro associazioni, organizzazioni sindacali, lavoratori, cittadini, progettisti, medici;
  • Indirizzo su progetti di bonifica ambiente di lavoro;
  • Valutazione piani di lavoro amianto;
  • Educazione alla salute per scuole, gruppi di volontariato, lavoratori;
  • Esame preventivo dei progetti di fabbriche, laboratori altri insediamenti produttivi;
  • Visite specialistiche in Medicina del Lavoro con esami strumentali su richiesta del Medico Curante, Ospedaliero, o di Distretto;
  • Visite mediche specialistiche di allergologia professionale e prove cutanee di allergologia professionale;
  • Visite mediche preventive e periodiche per minori e apprendisti esposti a rischio professionale, visite mediche di idoneità al lavoro;
  • Sorveglianza sanitaria lavoratori ex esposti ad amianto, inserimento lavorativo dei disabili;
  • Sportello di ascolto stress lavoro correlato;
  • Vidimazione registri infortuni.

L’erogazione delle prestazioni avviene previo appuntamento telefonico. Sono previsti degli specifici orari di accesso senza appuntamento per:

Vidimazione registri infortuni: dal Lunedì al Venerdì 8.15 - 12.00
Esami preventivo progetti: Martedì e Giovedì 8.15 - 12.00

Per le visite mediche, oltre alla sede di Montebelluna, opera, in giorni prestabiliti (previo appuntamento ai numeri telefonici 0423/614733-614730), l'ambulatorio periferico di:
Castelfranco Veneto - presso Ospedale

Oltre l’orario di servizio ed in giornata festiva scatta un turno di pronta disponibilità, per urgenze legate a gravi infortuni sul lavoro, attivabile attraverso la “Struttura di riferimento per l’emergenza sanitaria” dell’Azienda U.L.SS. n. 8 di Asolo (TV).

Ultima modifica : 27/12/2013

Contatti

Azienda ULSS n. 2 Marca trevigiana - Via S. Ambrogio di Fiera, n. 37 - 31100 (Treviso) | C.F. e P.IVA 03084880263 - www.aulss2.veneto.it

Casella di posta elettronica certificata: protocollo.aulss2@pecveneto.it